PineVal Folk

Dal 15 al 18 giugno a Pinerolo si svolge il PineVal Folk, il 1° festival internazionale di musica e canti tradizionali, organizzato dal Museo Civico Etnografico del Pinerolese insieme all’Associazione Noi e il Mondo di Pomaretto.

LE VOCI | Giovedì 15 alle 21 presso l’auditorium Baralis di Pinerolo 

GIOVANNI BATTAGLINO e VIETRAVERSE (Pinerolo)

Con la partecipazione di: Giovanni Ruffino (Contrabbasso, chitarra,voce), Guido Calliero (voce, percussioni), Piero Ponzo (clarinetto).

Canzoni delle montagne della Val San Martino e Val Chisone, marce di antichi eroi, storie di donne e di soldati traditi. Con il gruppo Malecorde Giovanni Battaglino ha ricevuto  lusinghiere recensioni sulle riviste specializzate,

ed è stato tra i vincitori del concorso nazionale “Voci per la libertà” 2007.

VALERIA TRON e TRIO (Val Germanasca)

Con la partecipazione di: Simone Lombardo (flauti, cornamusa e ghironda), Paolo Gelato(Chitarra), Claudio Bonetto, basso e chitarre.

Canzoni in patouà occitano che Valeria Tron ha ha esportato in ogni paese, fino a Cuba e in Sud Africa, che raccontano una vita che è durezza e insieme armonia.

Valeria Tron ha inciso e autoprodotto il CD “Leve les yeux”, opera prima selezionata alla Targa Tenco 2014.

Ingresso: 8 euro

GLI STRUMENTI | Venerdì 16 alle 21 presso l’auditorium Baralis di Pinerolo   

RINALDO DORO (Canavese e Valle d’Aosta)

Musicista esperto di strumenti popolari come l’organetto, la ghironda e la cornamusa, partecipa a  programmi radiotelevisivi e a tournée in Italia e all’estero con particolare attenzione al repertorio tradizionale del Canavese e della Valle d’Aosta. 

TRIO SENHAL (Valli Occitane cuneesi)

Silvio Peron: organetto, voce

Gabriele Ferrero: violino, mandolino, voce

Gianrenzo Dutto: organetto, armonica a bocca, percussioni, voce

Il gruppo, sulla scena da una ventina d’anni, propone una musica occitana  che è l’occasione per un percorso originale che definisce un suono tipico e unico. I componenti di Senhal hanno suonato in molti gruppi tra i più noti del settore (Mont-Joia, Lou Dalfin, Patrick Vaillant,  Artezin, Compagnons Roulants, Le vijà, La Grande Orchestra delle Alpi, Tradalp).

Ingresso: 8 euro

I BALLI | Sabato 17 giugno dalle 16 alle 18 presso il Palacurling di Pinerolo

 STAGE di BALLI TRADIZIONALI (Associazione NOI E IL MONDO)

Ingresso: 10 euro comprensivo della serata Dal Folk

 

 

 

 

Sabato 17 giugno dalle 18 alle 24 presso il Palacurling di Pinerolo

 BAL FOLK  (Associazione NOI E IL MONDO) con

AIRÌS (Pinerolo)

Giovanni Damiano: tastiere, ghironda, flauti.

Alberto Lasagno: ghironda, flauti.

Giorgio Damiano: violino, chitarra.

Vittorio Damiano: organetto

Gruppo strumentale di  musica tradizionale occitana e brani di nuova composizione, partecipa a serate e feste popolari in Italia. 

 PASSACARRIERA       (Valli occitane) 

 Trio di musica popolare occitana presente ai più importanti eventi in Italia e all’estero. Nel 1990 Dino Tron  affianca Sergio Berardo e Riccardo Serra nella rifondazione di Lou Dalfin, noto gruppo di musica d’OC insignito della “Targa Tenco 2004” e si esibisce in più di 1500 concerti in Occitania, Italia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Slovenia, Spagna, Svizzera, Polonia, Belgio, Olanda, Scozia e Corea del Sud.

Dino Tron:  fisarmoniche diatoniche e cromatiche, cornamuse d’oc e fifre.

Simone Lombardo: ghironda, cornamuse, flauti provenzali

Erica Molineris: vocalist

 

LA PÉIRO DOUSO (Valli occitane del Pinerolese)

Il gruppo nasce durante l’estate del 2008 e dopo breve tempo è già sul palco del festival “Sons d’Oc”. La  Péiro Douso si è esibita in prestigiose manifestazioni, come la “Festa della Ghironda” a Pragelato , la “Mazzumaja” di Ascoli Piceno (Marche),  la “Festa dei Lou Dalfin”, il Trad’Hivernales, il Festen’Oc e l’Estivada di Rodez, considerato il maggior festival di cultura occitana, il Festin dou Boutaù di Levens,  la Feria de Beziers, la Macarelada a Montpellier e Tolosa.

Paola Bertello: voce; Davide Bertetto: sax contralto; Sergio Bounous:clarinetto,sax soprano; Simone Lombardo: flauti, cornamuse, ghironda; Luca Pellegrino: fisarmonica cromatica, voce; Stefano Ricca: batteria; Matteo Tinetto: basso Tuba

 

CASTANHA È VINOVÉL     (Languedoc)

Castanha é Vinovèl è un duo di musicisti della regione di Béziers creato nel 2007.

Eseguono canzoni e musiche da ballo del repertorio tradizionale occitano.

Ghironda, organetto, voci e ritmi si combinano per offrire un suono nel  più puro spirito del ballo popolare.Castanha é Vinovèl invitano  alla danza il pubblico di tutte le generazioni.Castanha e Vinovèl fanno danzare il mondo, partecipando a serate e festival in tutta Europa.

Jean-Brice Viétri «Castanha» : ghironda, voce, percussioni.
Alain Beurrier «Vinovèl» : organetto, voce, percussioni.

Ingresso: 8 euro

I CORI | Domenica 18 giugno alle 18 nella  Sala Italo Tajo (S.Giuseppe) a Pinerolo

BADIA CORALE VAL CHISONE     (Pinerolo)

La denominazione del gruppo si ispira alle antiche “badie”, associazioni giovanili nate per organizzare la difesa paesana e le feste popolari.

La Badia Corale Val Chisone nasce nel 1967 a Pinerolo. E’ una delle prime associazioni italiane ad aver intrapreso la ricerca etnomusicale sul campo. Il suo repertorio di canti tradizionali del Pinerolese e di altre aree alpine si esprime nelle quattro lingue valligiane (Francese, Patouà, Piemontese e Italiano), partecipando a concerti in Italia e all’estero e alle più prestigiose rassegne corali di musica tradizionale.

 

GRUPPO CORALE EIMINÂL      (Perosa Argentina)

Il gruppo corale Eiminâl è nato nel 1987 ed ha iniziato ad esibirsi nel 1990. Ha riscoperto il patrimonio canoro della val Germanasca e delle valli limitrofe, per ricercare, reperire, studiare e divulgare tramite concerti e pubblicazioni le tradizioni e la cultura popolare delle vallate occitane, del Piemonte e di altre realtà di particolare interesse nei confronti della cultura popolare. 

Ingresso libero

Commenti chiusi