Pineval Folk 2019

3° FESTIVACINTERNAZIONALE 2019
DI MUSICA, CANTI E DANZE TRADIZIONALI

PINEVAL FOLK
PIU’ TERRITORI CON PIU’ MUSICA, CANTI E DANZE TRADIZIONALI
AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE

Al via la terza edizione di Pineval Folk, il Festival internazionale di musica, canti e danze tradizionali dell’area della pianura e delle valli pinerolesi, nato dall’’idea dell’Associazione Centro Arti e Tradizioni Popolari del Pinerolese e dal Centro Etnomusicale “Pier Giorgio Bonino” del Musep di Pinerolo per compiere un viaggio nel tempo e nello spazio della storia della musica più vicina alla gente, nata in mezzo alla gente e nella sua contemporaneità di nuovi interessi ed esecuzioni.

Partita da Pinerolo con appuntamenti nella sola città nella prima edizione, già nella seconda, quella dello scorso anno la manifestazione si è allargata coinvolgendo nel programma e portando quindi concerti ed esecuzioni nei territori limitrofi: ad Angrogna, Bricherasio, San Germano Chisone, Pomaretto. A questi luoghi la terza edizione che si aprirà domenica 21 luglio alle 21.30 a Pomaretto presso gli impianti della Pro Loco con il bal folk del Gruppo Sakiflò, si aggiungono in un Pineval Folk in crescita, concerti e danze a Usseaux, Pramollo, Pinasca, Salza di Pinerolo, Prali, Perosa Argentina, Inverso Pinasca e naturalmente Pinerolo in occasione della rassegna dell’Artigianato di inizio settembre.

“E’ sempre stata nostra volontà, quella di arrivare ad un Festival di musica, canti e danze della tradizione popolare, che coinvolgesse oltre alla Città di Pinerolo, anche i Comuni e Comunità del Pinerolese e non solo, anche sul modello di Cantavalli che così tanto successo aveva avuto una trentina di anni fa ormai – dicono dal Centro Arti e Tradizioni Popolari e dal Musep Alessandra Maritano e Ezio Giaj, presidente e direttore del Musep – . La nuova stagione si appresta ad esprimere un vero coinvolgimento territoriale che nell’arco di sei mesi, porterà a Pinerolo e nel Pinerolese gruppi italiani e stranieri nelle varie località aderenti al Festival, rinnovando la bellezza e la condivisione intorno alla musica popolare e tradizionale di qualità, quella dimenticata dai più, ma riscoperta e valorizzata da nicchie di esecutori e appassionati dediti alla ricerca delle radici culturali più profonde.”

La manifestazione si avvale della collaborazione dell’Associazione Noi e il Mondo di Pomaretto che offre un supporto tecnico ed organizzativo molto importante e del contributo dell’Assessorato alla Cultura della Città di Pinerolo.

“Grazie anche a Noi e il Mondo l’idea del compianto Pier Giorgio Bonino, di tramandare e far conoscere le melodie tradizionali “dal vivo”, oggi con la direzione artistica dell’Associazione Centro Arti e Tradizioni Popolari e di Enrico Lantelme curatore del Centro Etnomusicale può prendere forma presentando una vasta proposta di concerti e musiche che faranno “danzare” sulle piazze del Pinerolese i tanti appassionati di queste tradizioni che così tanti valori portano in sè e intendono tramandare una cultura ricca e molto diversa da valle in valle. – continuano i promotori – A Pinerolo  ci saranno due appuntamenti, a settembre in occasione dell’Artigianato, sabato 7 settembre alle 21.30 dinanzi al Municipio ci sarà il ballo folk con il Gruppo Controcanto, mentre a novembre, sabato 9 alle 21 avremo il concerto con  protagonisti  Giovanni Battaglino, Simone Lombardo e Dino Tron al tempio Valdese di Pinerolo e la presentazione del loro nuovo cd Canterem Nouvè”.

Dopo Pomaretto il Pineval Folk raggiungerà Usseaux il 2 agosto alle 21.30 con i balli occitani del Duo Quba Libre, domenica 11 agosto alle 21.30 sarà la volta di Pramollo (Ruata) con il bal folk del Duo Sousbois e si prosegue con Pinasca venerdì 16 agosto alle 21.30 con il gruppo Sakiflò e a Salza di Pinerolo (fontane) domenica 25 agosto alle 15.30 col Duo Balacanta.

A settembre il Festival avrà appuntamenti a Bricherasio e Prali, oltre che a Pinerolo, ad ottobre domenica 6 Dino Tron e i balli occitani saranno ad Angrogna, mentre il Gruppo Daü si esibirà a Perosa Argentina sabato 26. Sabato 2 novembre alle 21.30 al Palaplan di San Germano Chisone bal folk con il Duo Antoniotti e a seguire proveniente dalla Francia il Trio Philippe Plard mentre a Inverso Pinasca il 24 novembre alle 15.30 interverrà il gruppo Lyradanz.

L’ultima data è fissata per il 1 dicembre alle 16.30 a Pomaretto con il concerto di Natale del gruppo folk Madamè.

Informazioni: mondofolk@gmail.com  face book Pineval FOLK Festival www.turismotorino.org – www.musep.it

Si unisce locandina.

I commenti sono chiusi